Strutture
 
   

SERVIZIO DI PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATO ALLA CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LE COSTRUZIONI IN CEMENTO ARMATO ANTISISMICHE

Con D.M. del Ministero Infrastrutture e Trasporti in data 14 Gennaio 2008 sono state emanate le nuove “NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI” che aggiornano e compendiano quelle precedenti.
Tali norme comprendono tra l’altro anche le indagini sui terreni, le verifiche sulle strutture esistenti, nei casi di interventi anche parziali, la progettazione geotecnica e quella per le azioni sismiche.
Tuttavia con D.L. 31 Dicembre 2007 per i casi circoscritti era stato disposto in regime transitorio la non applicabilità delle norme sismiche.
Con circolare 5 Agosto 2009 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stata poi decretata la cessazione del citato regime transitorio con la conseguente obbligatorietà dell’applicazione integrale delle “NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI”.
Infine con Delib. Giunta Regione Piemonte in data 19 gennaio 2010 è stata aggiornata la mappatura e classificazione delle zone sismiche. Risulta ora inserito in zona sismica tutto il territorio regionale compreso quelli del Ciriacese (ZONA 4 A RISCHIO SISMICO MOLTO BASSO) e quello delle Valli di Lanzo (ZONA 3 RISCHIO SISMICO BASSO), per i quali è pertanto vincolante l’osservanza della normativa sismica nazionale e dei relativi adempimenti procedurali.
Si osserva inoltre che le “NORME TECNICHE PER LE COSTRUZIONI” del 2008 attingono già a nuove metodologie progettuali contenute negli “EUROCODICI” per le costruzioni che in base alle direttive CEE sono attualmente in fase di recepimento a livello nazionale e quindi di prossima entrata in vigore. Tali “EUROCODICI” introducono e coordinano concezioni di calcolo, criteri costruttivi e di verifica innovativi, più affinati ed integrati rispetto alla pregressa normativa italiana (es. stati limite per le zone sismiche).


Il complesso delle normative ora esistenti nel campo delle costruzioni, tra cui quelle sopra citate, evidenziano la ineludibile necessità di un nuovo approccio professionale organico ed integrato con il supporto dei molteplici settori specialistici interessati quali ad esempio:

  • ANALISI DEL COMPORTAMENTO MECCANICO DEI MATERIALI ANCHE INNOVATIVI;
  • CALCOLO E VERIFICA AGLI STATI LIMITE. DURABILITA’ DELLE OPERE
  • GEOLOGIA E GEOTECNICA
  • INGEGNERIA SISMICA
  • VERIFICA STATICA E COLLAUDO SUL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE

In questo contesto si è costituito un gruppo di progettazione con competenze ed esperienze specifiche interagenti a seconda delle caratteristiche d’intervento

REFERENTI

  • Arch. Walter GARBOLINO: Coordinatore responsabile
  • Prof. Ing. Roberto ROSSETTI: Politecnico To Dip.Ing. strutturale geotecnica
  • Ing. Adriano CASTAGNONE: Progettazione per azioni sismiche
  • Dott. Fabio GIANQUINTO: Geologia
  • Arch. Luca BALLESIO: Modellazione ed elaborazione dati
  • Geom. Andrea BORLATTO: Rilievi patrimonio edilizio esistente
  • STA DATA SrL: Software tecnico

Per completezza d’informazione riportiamo alcuni dati della Deliberazione Giunta Regionale del 19 gennaio 2010, n.11-13058

  • punto 2) … trova piena applicazione su tutto il territorio regionale l’obbligo della progettazione antisismica secondo il D.M.14 gennaio 2008 N.T.C.;
  • punto 4) … di stabilire nuove percentuali di controllo a campione nelle misure minime del 5% per le costruzioni ricondotte in categoria B e dell’1% per quelle ricondotte nella categoria C;
  • punto 9) di stabilire per le costruzioni iniziate ed in corso di costruzione nei comuni precedentemente classificati in zona 4 e risultanti classificati in zona 3, l’obbligo di attestazione asseverata di professionista abilitato, dell’adeguatezza degli elaborati tecnico progettuali depositati e dell’idoneità della parte già legittimamente realizzata a resistere all’azione delle possibili azioni sismiche in zona 3, da allegare alla documentazione in precedenza depositata entro 15 giorni dall’entrata in vigore della D.G.R.;
  • punto 11) di stabilire che le disposizioni di cui alla presente deliberazione entreranno in vigore decorsi 120 giorni dalla pubblicazione sul B.U.R. .

Si resta a disposizione degli operatori del settore per ogni chiarimento circa la nostra disponibilità di prestazioni professionali parziali o integrali per verifiche, calcoli, progettazioni preliminari e/o esecutive e per gli adempimenti procedurali prescritti dagli organi preposti.

 

 

 
 

STUDIO GARBOLINO - Via Garibaldi, 52 - San Maurizio Canavese - Torino - Tel. 011 9278380